Aquileia, Bevedere, San Marco - il cacciatore di nuvole.com versione 2019

Caccia alle nuvole

Vai ai contenuti
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aquileia (Olee in friulano originale, Aquilee in friulano moderno, Olea in friulano goriziano originale, Aquilea in friulano goriziano moderno) è un comune italiano di 3302 abitanti della provincia di Udine in Friuli-Venezia Giulia. Colonia romana fondata nel 181 a.C., fu capitale della X regione augustea e metropoli della chiesa cristiana. Insieme con Ravenna e Brescia è il più importante sito archeologico dell'Italia settentrionale, e con Cividale del Friuli e Udine è stata una delle capitali storiche del Friuli, il cui vessillo deriva proprio dallo stemma di Aquileia.
L'abitato si sviluppa attorno alla basilica patriarcale per un raggio di circa un chilometro, inglobando anche i resti dell'antica città romana, ed è attraversato dal fiume Natissa. La parte sud del territorio comunale, retrostante alla laguna di Grado, è invece costituita da territorio coltivato (derivante da bonifiche) o piccole macchie di bosco planiziale.
La frazione di Belvedere, prospiciente la laguna, ospita due tipici esempi di pinete (Pineta di San Marco e Pineta di Bielvedè).
Il territorio di origine paludosa è stato recuperato da massicci interventi di bonifica.
Chiesetta di San Marco
Sulla sommità della duna più alta sorge una chiesetta a pianta ottagonale dedicata all'evangelista: la leggenda locale vuole che san Marco fosse sbarcato proprio in questo luogo, per proseguire verso Aquileia. La chiesetta fu edificata nel 1747 dal marchese Francesco Savorgnan sui resti di un precedente edificio di culto. Sul retro vi è un piccolo cimitero ad uso della comunità di Belvedere di Aquileia.

Aquileia:
Frazione di Belvedere
Chiesetta di San Marco

Il Cacciatore di Nuvole

Torna ai contenuti